AMD AM5 durerà quanto AM4 e sono compatibili con i vecchi dissipatori

Lo schema di socket AM5 di AMD, noto anche come LGA1718 (questo modello segna in realtà il passaggio dal classico socket PGA di AMD a LGA), è apparso su Twitter, pubblicato dall’utente @TtLexington con la didascalia “If you Add a heatsink to the AM4 e puoi usarlo anche sul nuovo AM5!”, confermando così il design che ExecutableFix aveva postato online qualche tempo fa.

Design a parte, la scheda tecnica (disponibile anche) confermerà altre indiscrezioni sul nuovo TDP di Raphael, rispettivamente da 120 W e 170 W. Per la seconda variante è richiesto anche un sistema di raffreddamento a liquido, con un radiatore di almeno 280 mm.

Dovremmo vedere il socket AM5 sul nuovo processore Raphael basato sull’architettura Zen 4, che sostituirà l’attuale CPU AMD Ryzen 5000 basata sull’architettura Zen 3, e i futuri processori domestici AMD dovrebbero anche integrare la nuova 3D V Tech.-Cache è prevista disponibile nella seconda metà del prossimo anno.

Se hai intenzione di acquistare una di queste nuove CPU, dovrai anche considerare l’acquisto di una nuova scheda madre (probabilmente con molto supporto per la memoria DDR5) a causa del cambio del socket, quindi il costo dell’aggiornamento potrebbe aumentare notevolmente. Ma, almeno in base a quello che ti abbiamo appena detto, se hai già un dispositivo di raffreddamento di fascia alta, puoi continuare a usarlo senza problemi.

 

In un giro di interviste, il CEO di AMD Lisa Su ha parlato del nuovo Socket AM5, che vedrà la luce a metà 2022 e sarà utilizzato nelle nuove CPU basate sull’architettura Zen 4 e costruite su un processo produttivo a 5 nm.

Il piano dell’azienda, ha affermato il CEO, è che l’AM5 abbia la stessa durata dell’AM4, che è stato messo in vendita nel 2017, godendo di aggiornamenti software e hardware nel corso degli anni, introducendo il supporto per la memoria .fast e il nuovo standard PCI-express.

Anche in una video intervista rilasciata a PC World, Robert Hallock (Direttore del marketing tecnico) e Franck Azor (Chief Architect) esplorano alcuni dettagli tecnici di AM5, come la motivazione dietro il passaggio da PGA a LGA.

Hallock ha spiegato che con l’avvento delle memorie PCIe Gen 5 DDR5, saranno necessari più pin per collegare la CPU a tutte le periferiche e le soluzioni PGA non possono garantire il numero richiesto.

Inoltre, la forma speciale del dissipatore di calore è il risultato della selezione delle funzioni: consente di spostare i condensatori sopra la CPU che altrimenti sarebbero posizionati al centro della parte inferiore del processore, risparmiando spazio prezioso per i pin.

Nonostante il cambiamento fondamentale nel modo in cui vengono montate le CPU, AMD ha confermato che dettagli come le dimensioni della CPU e il layout del sistema di montaggio della soluzione di raffreddamento saranno compatibili con AM4; buone notizie per gli appassionati che potranno aggiornare le proprie schede madri e CPU, pur essendo in grado di mantenere il sistema di raffreddamento che già hanno.

Le Parole del SEO Lisa Su:

“Beh, siamo stati estremamente soddisfatti di come AM4 si è evoluto….abbiamo detto che avremmo tenuto quel socket per molto tempo e lo abbiamo fatto. Continuiamo a credere che sia stato un bene per la comunità e, francamente, è stato un bene anche per noi. È arrivato il momento per una transizione di socket per supportare nuove tecnologie, ma penso che la strategia dovrebbe essere simile. Non ho un numero esatto di anni, ma direi che ci si dovrebbe aspettare che AM5 sia una piattaforma longeva come lo è stata AM4. Penso che ci aspettiamo che AM4 rimanga sul mercato per alcuni anni e sarà una sorta di sovrapposizione”

 

Lascia un commento

Elemento aggiunto al carrello.
0 items - 0,00